Il Counseling è un’attività il cui obiettivo è il miglioramento della qualità di vita del cliente, sostenendo i suoi punti di forza e la sua capacità di autodeterminazione. Il Counseling offre uno spazio di ascolto e di riflessione, nel quale il cliente può esplorare la sua situazione attuale, i suoi bisogni e desideri; sviluppare le sue risorse per poter attuare scelte che portino alla sua autorealizzazione.

Il Counselor è la figura professionale che attraverso la relazione col cliente,  favorisce lo sviluppo delle sue risorse e aiuta il cliente nel processo di consapevolezza per una maggiore autonomia rispetto alle scelte di vita.

Le competenze di base del Counselor sono relative al saper essere una persona empatica, congruente, autentica, consapevole dei propri valori, sensazioni e pensieri, disponibile all’accettazione incondizionata e al non giudizio.

Il Counselor utilizza molte tecniche tra cui ascolto attivo; esplorazione con domande aperte e chiuse; chiarificazione per incoraggiare l’elaborazione; parafrasi per aiutare il cliente a focalizzare il contenuto del suo messaggio ed enfatizzarlo; riformulazione per incoraggiare a consapevolizzare ed esprimere emozioni, sperimentarne l’intensità per poterle gestire; delucidazione per evidenziare eventuali collegamenti tra i temi emersi.

La relazione che si crea tra counselor e cliente è fatta di riconoscimento, rispetto e congruenza, e favorisce l’auto-comprensione e l’auto-esplorazione del cliente.